Agenda – 12/01/1965 – Hitler

12 gennaio 1965

Scarica la lettura in Italiano

Scarica il file originale con la voce della Madre

(Riguardo a una vecchia “intervista” dell’8 marzo 1951, in cui la Madre parlava dell’essere che possedeva e “guidava” Hitler: “Hitler era in contatto con un essere che considerava il Supremo: quell’essere veniva a dargli consigli, gli diceva tutto quello che doveva fare. Hitler si ritirava in solitudine e rimaneva il tempo necessario per entrare in contatto con la sua “guida” e ricevere da lui le ispirazioni che quindi eseguiva molto fedelmente: la persona che Hitler aveva preso per il Supremo era semplicemente un Asura, il cosiddetto “Il Signore della Menzogna” nell’occultismo, e questo essere si proclamava “Il Signore delle Nazioni”. Aveva un aspetto splendente e poteva ingannare chiunque, tranne chi avesse davvero la conoscenza occulta e potesse vedere cosa c’era dietro l’apparenza, era davvero splendido. In generale, appariva a Hitler con la corazza e un elmetto d’argento (una sorta di fiamma gli usciva dalla testa), e c’era un’atmosfera di luce abbagliante intorno a lui, così abbagliante che Hitler poteva a malapena guardarlo. Gli diceva tutto quello che doveva fare – giocava con lui come con una scimmia o un topo. Aveva deciso di fargli fare tutta la stravaganza possibile… fino al giorno in cui si è rotto il collo, cosa che è successa. Ma casi del genere, ce ne sono molti, su scala più piccola, ovviamente. Hitler era un ottimo medium, aveva grandi capacità medianiche, ma mancava di intelligenza e discernimento. Questo essere poteva dirgli qualsiasi cosa e lui beveva tutto. Fu lui a spingerlo a poco a poco. E questo essere lo faceva per trastullo, non prendeva la vita sul serio. Per questi esseri, gli uomini sono cose molto piccole con cui si gioca come un gatto che gioca con un topo, fino al giorno in cui non se li mangiano.”) ……

L’Agenda è pubblicata dalle edizioni Mediterranee. Per acquistarla

Precedente Agenda - 19/02/1965 - Il Mantra Successivo Agenda - 05/05/1965