Testimonianza sulla Vita Divina – Jyotis Ji Gurumurti

La cosa più fastidiosa è questo continuo lamento prolisso e importuno che si sente levarsi a riguardo della fine dei valori tradizionali. Da ogni parte si versano lacrime per il mondo che va allo sfascio, su questa specie di apocalisse politica, sociale e climatica che ci è addosso, in una parola sul crollo di questa nostra civiltà millenaria in cui si è formata la nostra cosiddetta identità.
Invece sono certo che è vero esattamente il contrario, ovvero che viviamo in un’epoca di transizione in cui è in atto l’incubazione di nuovi valori che porteranno alla trasformazione totale della realtà.
Bisogna essere ottimisti nella profondità dell’anima, fiduciosi su tutto, financo sulla violenza, in tutte le sue forme, che oggi stende la nera mano ‘celebrando’ la sua oscura epifania. Affermo ciò per il fatto che dietro quei fenomeni che tanto sgomentano si avverte come un balenio di Luce, un fulgore a liberazione della disperazione infernale in cui ci sembra di sprofondare. In altre parole sento che le più dolorose, drammatiche e mortali lacerazioni del mondo d’oggi sono la risultanza esteriore di un travaglio evolutivo che avviene nel profondo della materia e di noi stessi che porterà, al suo epilogo, alla nascita di un mondo e di un essere umano nuovi e totalmente mutati, estranei alla realtà che abbiamo ereditato da questa civiltà che ha ormai esaurito la sua carica vitale e morale.
Jyotis Ji Gurumurti
Precedente Meditazione Guidata: Om Ma Successivo Mére, Consigli Pratici